How to...

Come realizzare foto artistiche in casa?

Sei a casa e non hai voglia di uscire? O non puoi uscire? E perché non realizzare delle foto artistiche in casa? Più comodo di così non si può ed è davvero semplicissimo. Con questo articolo ti voglio dare alcune idee e mostrarti alcuni miei scatti che ho realizzato in casa utilizzando la luce e alcuni piccoli oggetti che tutti noi abbiamo.

Oggetti e spazi utili

Prima di iniziare a farti vedere alcuni esempi di foto che si possono fare, voglio spiegarti cosa bisogna cercare in casa e che oggetti ti possono essere utili.

Principalmente gli oggetti di scena, che puoi trovare anche nell’articolo Come realizzare uno shooting, sono sempre utilissimi. Quindi specchietti, oggetti riflettenti, prisma e tutto quello che ti passa per la testa. Ti consiglio di cercare per tutta la casa e prendere con te tutto quello che può sembrare interessante e poi ovviamente provarli. Facendo ciò, in futuro saprai subito su cosa mettere le mani.

Oltre a questi “trucchetti” che ti potranno essere sempre utili, in casa conviene spesso creare stacchi fra ombra e luce. Quindi dipende molto da te e da come è posizionate il sole. Per esempio se hai qualche stanza rivolta verso est, allora avrai sicuramente una luce molto forte di mattina. Se invece hai delle stanze che si affacciano verso ovest, sicuramente il momento giusto per creare questo effetto è al pomeriggio. Detto ciò, in casa, l’alleato numero uno di un fotografo è la finestra; è la nostra fonte di luce principale, che possiamo controllare attraverso le tende, che fanno da diffusore. Ma come vedrai più avanti, anche la luce artificiale creata da una lampada, una torcia o qualsiasi altra cosa tu abbia in casa, va benissimo per creare degli scatti molto interessanti.

E quindi come realizzare foto artistiche in casa?

Andiamo a vedere alcuni miei scatti così da farti qualche esempio. Le foto che ti mostro qui sotto le ho realizzate approfittando della forte luce che entrava in camera e abbassando la tapparella (non totalmente). Facendo ciò, la luce filtrava dalla tapparella creando queste linee.

Poi ho giocato con le ombre che si sono create sulla faccia della modella ed ecco qui il risultato. Queste sono solo 2 esempi di foto, ma fidatevi che in questo modo si possono creare veramente tante foto interessanti e insolite.

Come ho già detto prima, la finestra dev’essere uno dei nostri posti fissi dove poter scattare senza problemi. Ecco a te altre foto semplicissime in cui ho utilizzato la luce naturale dentro casa.

Queste foto le ho realizzate sul pavimento. Come puoi vedere, la luce entra in modo eccessivo quindi ho utilizzato la tenda per schermare leggermente.

E se non ho la possibilità di utilizzare la luce naturale? Oppure è una giornata piovosa con poca luce? Beh non ti preoccupare; si possono fare belle foto anche con la luce artificiale.

la modella si para la vista con la mano dalla luce che è rivolta verso di lei

In questa foto ho chiuso tutte le tapparelle e ho spento tutte le luci. Risultato? Una stanza buia. Una stanza priva di luce è un po’ come un foglio totalmente bianco, dove hai tutto lo spazio a disposizione per disegnarci sopra. E la nostra matita? Una luce artificiale. In questa foto ho utilizzato una torcia a cui ho applicato un mini softbox (se ti serve, ti lascio qui quello che utilizzo io) per diffondere leggermente la luce. Poi ho puntato la fonte verso il soggetto e gli ho detto di mettere una mano davanti come per pararsi dalla luce stessa.

E gli oggetti di scena di cui tanto ci parli? Ora ti mostro due foto che ho realizzato sempre in assenza di luce naturale.

A differenza di quella di prima, in questo caso ho utilizzato un softbox (se ti interessa acquistarlo, ti lascio qui il link di un softbox poco costoso ma che secondo me è molto valido; è lo stesso che uso io). Ho fatto adagiare la modella sul letto e le ho detto di coprirsi con la pluriball. Dietro di lei ho appiccicato al muro un cartone nero in modo da creare uno sfondo nero. Infine ho scattato.

La prossima foto che voglio condividere con te, l’ho realizzata nella vasca da bagno. La mia idea principale era di comprare una bathbomb colorata (volevo rendere l’acqua bianca come il latte) per creare qualcosa di originale; la bathbomb l’ho comprata ma il colore ha deciso di non soddisfare le mie aspettative. Niente paura (ti consiglio il mio articolo Non perdere la speranza!), ho continuato a scattare e ho chiesto alla modella di addentrarsi nella vasca. La schiuma che si è formata ha realizzato, durante l’immersione, una specie di maschera (vedi la prima foto) che rappresenta la modella intenta a nascondere un’emozione che le causa un grande pianto dentro di se.

L’ultima idea che ho realizzato in casa e che voglio farti vedere è la seguente. In poche parole mi sono procurato una lastra di vetro (l’ho recuperata da un vecchio mobile che avevo) e ho spento tutte le luci per poter avere il controllo totale sull’illuminazione. Dopodiché ho usato una lampada e in base a dove la posizionavo, creavo ombre diverse sul volto della modella.

Questi sono solo alcuni esempi; bisogna avere un minimo di fantasia e in qualsiasi luogo, anche scontato come nella propria casa, si possono realizzare bellissime foto artistiche e molto originali. Sperimenta e scatta perché si può veramente creare di tutto.

Se ti piacciono i miei scatti, ne puoi trovare tanti altri ancora sulla mia pagina instagram!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!